home
• Home • Commenti • Biografia • Spigolando tra storia e ricordi personali • Video • Contatti

AD AUSCHWITZ CON IL "TRENO DELLA MEMORIA" per non dimenticare

Da domenica  27 gennaio al giorno 31 ho partecipato con il TRENO DELLA MEMORIA organizzato dalla Regione Toscana alla visita dei campi di concentramento di Auschwitz,  in rappresentanza del Consiglio Provinciale di Lucca, insieme all'Assessore Mario Regoli.
Sono state giornate intense di visita ai due campi principali del "sistema di concentramento di Auschwitz" , che fu il "centro di sterminio massivo degli ebrei" e non solo di questi.
In questo campo della Polonia, vicino a Cracovia, i nazisti deportarono almeno 1.100.000 ebrei, anche se si pensa che il numero effettivo sia stato molto superiore; ma nello stesso campo furono internati  anche 23000 zingari, 15000 prigionieri di guerra sovietici e 25000 prigionieri di altre nazionalità. 
Nel lager di Auschwitz Birkenau si è tenuta la commemorazione della giornata della memoria.
Il campo, dove funzionavano 3 crematori, fu raggiunto il 27 gennaio 1945 dall'Armata Rossa,
Il campo è diventato giustamente il più noto luogo di martirio e di sterminio del mondo e il simbolo dell'Olocausto e dei genocidi che il XX secolo è stato capace di produrre in quantità.
La giornata della  Memoria (27 gennaio) ed il giorno del Ricordo (10 febbraio) devono essere testimonianza e monito nel tempo.
La Provincia di Lucca partecipa alla commemorazione del Giorno del Ricordo con una commemorazione alla Foiba di Basovizza, a Trieste, dove verranno ricordati gli italiani vittime dei comunisti di Tito. Alla commemorazione di Trieste partecipa, insieme all'Assessore Regoli, il consigliere provinciale del PdL Fabio Giannotti.






www.gabrielebrunini.it - Cookie Policy - Privacy - Sitemap
Realizzazione Sito: ZonaVirtuale - Siti Web Lucca