home
• Home • Commenti • Biografia • Spigolando tra storia e ricordi personali • Video • Contatti

POVERO CENTRODESTRA LUCCHESE, CHE DOVEVA RIPARTIRE ALLA GRANDE......

Il centrodestra lucchese aveva avuto la forza di ritrovarsi per affrontare le elezioni della nuova provincia (non eletta dai cittadini);
aveva respinto l'inciucio di un accordo col PD proposto dai vertici di Forza Italia e il risultato aveva premiato uno dei più convinti assertori di una rinascita: Riccardo Giannoni, consigliere comunale di Porcari, provenienza Alleanza Nazionale (quella dei bei tempi).

Il nuovo consiglio provinciale (eletto il 20 settembre)  si è insediato sabato 10 ottobre 2015 e sul giornale La Nazione del giorno 11 leggo (testualmente):
"Intanto scoppia un altro problema interno a Forza Italia. Sulla nomina del capogrupp, in attesa del ritorno di Maurizio Marchetti, ancora ricoverato in ospedale, c'era stata una decisione di indicare, almeno provvisoriamente, Riccardo Giannoni.
Marchetti, attraverso la moglie, ha espresso invece il desiderio di essere indicato subito come capogruppo, e così è stato. Giannoni alla fine ha fatto un passo indietro...".
Riccardo Giannoni aveva riportato nella elezione 43 preferenze, contro le 20 di Marchetti.

Ma evidentemente il metodo sbagliato continua...La rinascita del centrodestra vacilla !

Gabriele Brunini - 12 ottobre 2015





www.gabrielebrunini.it - Cookie Policy - Privacy - Sitemap
Realizzazione Sito: ZonaVirtuale - Siti Web Lucca