home
• Home • Commenti • Biografia • Spigolando tra storia e ricordi personali • Video • Contatti

MENO MALE SI FA MANUTENZIONE AL CIMITERO DI BORGO A MOZZANO, CHE VERSA DAVVERO IN CONDIZIONI PRECARIE.

IL CIMITERO DI BORGO A MOZZANO
Sono in corso, da parte dell'Amministrazione Comunale, i lavori di manutenzione del cimitero, con il rifacimento del tetto della cappella. Il complesso, che ha bisogno di importanti interventi, è una bella opera, progettata dall’architetto borghigiano Prof. Domenico Martini. Di un nuovo cimitero nel Capoluogo comunale si cominciò a parlare attorno al 1880: Fino a quel momento le due Parrochie del paese, San Iacopo e San Rocco, avevano il rispettivo cimitero (quello di S. Iacopo era attiguo alla chiesa del SS. Crocifisso, dove oggi si trova la sede storica della Misericordia e il fabbricato che ospita la scuola ITI; quello di S. Rocco si trovava nei campi che sono dietro la farmacia lungo via I° maggio). Il nuovo cimitero borghigiano fu deliberato dal Consiglio Comunale nella seduta del 21 giugno 1887, i lavori iniziarono nel 1889 e l'opera fu benedetta il 31 agosto 1890 dal Proposto Pompilio Politi. I loculi aerei furono realizzati nel 1930, come testimonia questa foto del mio archivio, con i “colombari” appena conclusi. Prima di decidere la costruzione del nuovo cimitero furono valutate varie localizzazioni: Monticello, l'orto dei frati, la zona circostante il cimitero parrocchiale di S. Rocco, ma quello in località Madonna dei Ferri fu ritenuto il sito più idoneo.

Pubblicato sulla mia pagina facebook il 2 novembre 2020
Gabriele Brunini





www.gabrielebrunini.it - Cookie Policy - Privacy - Sitemap
Realizzazione Sito: ZonaVirtuale - Siti Web Lucca